Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 13 - 1 lug 2020
ISSN 2037-4801

Recensioni

La nascita della vita spiegata ai più piccoli
Ragazzi

La nascita della vita spiegata ai più piccoli

Il “Mini-romanzo della vita sulla terra” (Sonda) di Biagio Biagini racconta la storia della vita sulla terra narrata dalla protagonista Prima (nome della vita nella finzione del romanzo). Biagini, autore di canzoni per bambini, testi per programmi radiofonici e libri per ragazzi legati alla natura e agli animali, dà voce alla vita facendole raccontare in prima persona le sue trasformazioni e la sua crescita, fino a diventare uomo. Nell'incipit del libro si legge: “Eccomi qui. Sono la Vita. Che facciamo, io e te, su questa pagina? Se hai un po' di tempo voglio approfittarne per raccontarti la mia storia su questo Pianeta. Un vero e proprio romanzo, anzi un miniromanzo”.

L'evoluzione e una storia lunga e complessa, ma l'autore riesce a narrarla con ironia, tra divulgazione e divertimento. All'inizio, il Big Bang “Non ci ho capito niente – racconta Prima – ricordo solo il botto e poi un gran polverone tutto intorno”. Dopo qualche miliardo di anni, ecco che, grazie alla comparsa dell'acqua, inizia la vita. Prima è solo un minuscolo batterio, poi diventa un'alga marina, poi un pesce curioso che vuole esplorare il mondo fuori dal mare. “Continuai a salire, andavo sempre su, là dove va l'ossigeno. Là dove accadde una cosa incredibile: sfondai una parete e mi ritrovai con il muso fuori dall'acqua. Davanti a me si aprì un mondo mai visto prima… Ma la cosa più sconvolgente era la mancanza di acqua. Ero dentro un mare asciutto”.

Con il tempo il pesce diventa un anfibio, quindi un rettile e, successivamente, un uccello, poi un dinosauro, quindi una scimmia. Finché, dopo più di quattro miliardi di anni, Prima diventa un uomo. E con lui iniziano i guai. Gli umani imparano a parlare, scoprono, inventano, diventano potenti e prepotenti. “La vita diventò frenetica, si faceva tutto di corsa, non ci si poteva fermare nemmeno per mangiare”.

Con l'arrivo dell'homo sapiens si chiude la prima parte del libro. Nella seconda, “Vita di Poi”, si racconta l'evoluzione dell'uomo sulla terra e la Vita inizia a interrogarsi sugli errori umani. Nel suo viaggio Prima incontra personaggi storici importanti, filosofi, scienziati, pensatori che diedero un grande contributo all'evoluzione umana: dai filosofi greci a Sant'Antonio, da Leonardo Da Vinci a Isaac Newton, da Carl Linnaeus a Charles Darwin, da Friedrich Nietzsche ad Albert Einstein.

L'uomo, secolo dopo secolo, diventa sempre più intelligente, riuscendo perfino a viaggiare nello spazio. Purtroppo, però, nel suo cammino commette anche molti errori e la protagonista del romanzo è lì a ricordare le responsabilità dell'essere umano nei confronti della natura e degli animali, perché il futuro del Pianeta dipende da noi e dai nostri comportamenti.
L'ultima parte del libro “Vita di Ora” racconta un futuro immaginario dove Prima esplora nuovi pianeti e viaggia nello spazio alla ricerca di altre vite.

Piacevoli illustrazioni, realizzate dallo stesso Biagini, arricchiscono le pagine e aiutano i giovani lettori a comprendere la storia. Chiude il romanzo una particolare cronologia dell'evoluzione contenuta nel corpo di una tenia perché, dice l'autore: “Il tempo è una tenia bicefala, che si attacca un po' qui e un po' lì, dove riesce, si allunga come un elastico e a volte di spezza. Però rinasce e fa nuovi segmenti, ogni volta si scopre qualche cosa di importante dentro il nostro intestino, che noi chiamiamo storia”.

Maria Adelaide Ranchino

titolo: Mini-romanzo della vita sulla terra
categoria: Ragazzi
autore/i: Biagini Biagio
editore: Sonda
pagine: 160
prezzo: € 12.90